Il nuovo showroom hi-tech. La realtà virtuale al servizio dell’arredamento di casa e giardino

16 novembre 2017
InaugurazioneSR2017.jpg
Un’esposizione che coniuga l’estetica all’alta tecnologia, grazie ad installazioni ‘touch screen’ di ultima generazione, uniche in Ticino nel settore delle piastrelle e della pietra da arredamento e rivestimento

Tratto da LiberaTV del 15.11.2017 / Visualizza l’articolo originale

LUGANO – Ci sono voluti quattro mesi di lavoro e un importante investimento, ma alla fine il risultato ha superato le attese. Venerdì sera, alla presenza di circa trecento ospiti, Andrea e Manuela Gehri hanno inaugurato il loro show room in zona Resega a Lugano.

Un’esposizione che coniuga l’estetica all’alta tecnologia, grazie ad installazioni ‘touch screen’ di ultima generazione, uniche in Ticino nel settore delle piastrelle e della pietra da arredamento e rivestimento.
Installazioni multimediali che consentono ai visitatori, architetti, arredatori, ma anche non professionisti, di visualizzare virtualmente gli ambienti. Di capire, insomma, l’effetto ambientale che creano i diversi materiali e le varie soluzioni.

Lo show room, spiega Andrea Gehri, è improntato soprattutto sulla presentazione delle novità nel settore della ceramica, dei mosaici e della pietra, naturale e artificiale.

“Dopo una lunga chiusura siamo orgogliosi di poter disporre di questo nuovo spazio espositivo, al cui interno abbiamo dato particolare risalto alle innumerevoli innovazioni, ma soprattutto abbiamo installato elementi tecnologici che permetteranno ai nostri clienti di proiettarsi negli ambienti arredati formandosi un’idea molto precisa del risultato finale prima di scegliere i materiali”.

Lo show room si estende su circa 500 metri quadrati e anche l’area di accoglienza, collegata con l’esposizione, è stata completamente ristrutturata.

“Oltre alle ceramiche classiche – spiega l’imprenditore – abbiamo messo in evidenza le lastre di grande formato, le cosiddette XXL, in presentazione semplice ma anche applicata, per dimostrare le svariate possibilità di impiego, per esempio nel rivestimento di mobili. Non mancano ovviamente i mosaici, le pietre artificiali e naturali, con uno sguardo particolare sulla produzione locale, alla quale abbiamo dedicato una parete denominata Ticino Terra di Pietra”.