La Gehri Rivestimenti premia l’arte

12 ottobre 2013
Gehri-premia-arte-2013.jpg

Il 12 ottobre 2013 presso la Gehri Rivestimenti di Lugano si è svolta la tradizionale giornata delle porte aperte, dove un numeroso e interessato pubblico ha potuto visitare gli spazi espositivi rinnovati per l’occasione.
In particolare si sono potute ammirare una selezione delle novità del settore ceramico, dei mosaici e della pietra naturale presentate recentemente alle fiere internazionali del Cersaie di Bologna e del Marmomacc di Verona.

Ideale corollario e complemento dell’evento è stato il concorso di scultura indetto per valorizzare le scultrici e gli scultori operanti sul suolo ticinese che hanno avuto l’opportunità di esporre le loro opere artistiche negli accattivanti showroom dell’azienda per ben 4 settimane.
Durante questo periodo le sculture dei quindici artisti, che hanno aderito a questa interessante iniziativa, sono state valutate e votate dal pubblico che ha reso visita alla Gehri. I voti sono stati sommati a quelli attribuiti da un’autorevole e competente giuria durante la giornata di sabato 12 ottobre.
Vincitrice del primo premio è risultata l’opera “L’attesa” della scultrice Rovelli Catherine, seconda classificata l’opera “La Famiglia” di Rossi Francesco, mentre al terzo posto si è classificata la scultura della giovane artista quattordicenne Arianna Matrisciano con “Anatomia”. Due artisti hanno ottenuto una menzione speciale: Sartori Ampelio con “Foglia di lino” per la miglior tecnica d’esecuzione e Biscossa Francesco con “Eracle” quale opera più valida e originale secondo la giuria degli esperti.
I vincitori sono stati premiati dal sindaco di Lugano, on. Marco Borradori unitamente al titolare dell’azienda.

La manifestazione ha evidenziato come nel nostro Canton Ticino vi siano diversi validi e appassionati artisti e scultori capaci di plasmare la pietra in vere e proprie opere d’arte.